comunicazione

Agenzia di comunicazione a 360°

Mediapartner

Mission

30 anni portati bene.

Dal 1983 ci occupiamo di comunicazione: dapprima con lo storico marchio Video Studio 1 e poi col brand Media Partner, col quale firmiamo oggi i nostri progetti. In oltre 30 anni di attività abbiamo lavorato con i marchi più prestigiosi in quasi tutti i settori produttivi, contribuendo a consolidare nel mondo la loro immagine e la loro notorietà. Abbiamo prestato la nostra consulenza anche a centinaia di piccole e medie imprese, aiutandole a crescere. La nostra agenzia di comunicazione mette la sua esperienza a disposizione di quelle aziende che cercano un partner affidabile per ideare e realizzare le azioni e gli strumenti di marketing più idonei a promuovere il proprio business.

Il valore della professionalità.

La passione per questo lavoro, il know how tecnico e l’utilizzo di tecnologie professionali sono tratti comuni a tutte le agenzie di comunicazione, gli studi grafici, le software house e le new media agency. Oggi però tutto questo non basta più: l’agenzia di comunicazione deve sviluppare per il cliente una strategia di comunicazione efficace – in quanto funzionale agli obbiettivi di trade marketing dell’azienda – e coerente, garantendo nel tempo risultati certi in rapporto al budget di spesa investito. La professionalità per Media Partner significa mettere il cliente nella condizione di ottimizzare gli investimenti e trarre il massimo ritorno in termini di vendite.

Partner del vostro successo.

Media Partner studia le condizioni particolari del mercato in cui il cliente è chiamato ad operare e pianifica la strategia di comunicazione che completa il marketing mix. Con competenza e puntualità ci occupiamo in prima persona di ogni aspetto legato alla comunicazione: dalle attività strategiche a quelle operative, nel rispetto dei tempi e del budget. Infine verifichiamo i risultati conseguiti e analizziamo le nuove opportunità nel corso di briefing periodici con il cliente.

Ecco perché Media Partner è partner del vostro successo.

Referenze

In questo lungo percorso abbiamo collaborato in modi differenti, sviluppato progetti, creato idee e strategie, abbiamo concretizzato e fatto crescere idee di business; Media Partner e Video Studio1 hanno lavorato per….



ARAG spa
BARGAM spa
BARIGELLI spa
COGEM srl
COMET spa
DINAMICA GENERALE srl
EUROSYSTEM spa
FERRI srl
G.R. GAMBERINI srl
GAMBETTI BARRE srl
GB RICAMBI spa
IRTEC spa
LANDINI TRATTORI spa
LOMBARDINI MOTORI spa
MARANI IRRIGAZIONE srl
MARANI srl
MURATORI srl
OCMIS spa
SCOVA srl
SELVATICI srl
TONUTTI spa
WOLAGRI spa


Aceto balsamico GIUSTI srl
Aceto balsamico LEONARDI srl
Agriturismo San Valentino
CAFFE’ ROBERTA srl
CAMURRI Gourmet srl
Fresco senso
MARZANI
MODENA SAPORI srl


ABL srl
ALMAC srl
CAMURRI BREVETTI
FILLING SYSTEM spa
GRASSELLI spa
GRUPPO CMS spa
TETRA PAK spa


ARMERIA LUGLI
CALZONI srl (ex Riva Calzoni)


CARMEN RUSSO
MISS ITALIA (concorso)
NERONE da VILLAROTTA
OMAR GALLIANI
SETTIMANA ESTENSE (Comune Modena)
VASCO MONTECCHI


GRECAV spa
VOLVO AUTO spa


ASCOM spa
CO.MA.RI. srl
Elettric 80
PROCESS srl
SABIM BOOWLING MARKETING
SIGMAT srl
SYRTEC srl
AUTOMAZIONE
T.C.M. srl


EUROPA 2000 spa
G.E.C.O. spa
ITALAUTOCAR srl
LANDI RENZO spa
MED spa
META SYSTEM spa


BACO AMBROSIANO VENETO
BANCA BIPER
CASSA RISP. MIRANDOLA
CREDEM spa


BERTONI srl
DIDECO Gruppo FIAT
FORT DOODGE (FDAH)
MAX PIER


ATLAS CONCORDE spa
CERAMICHE ARIOSTEA spa
CERAMICHE CAESAR spa
CERAMICHE RAGNO spa
GRANITIFIANDRE spa
IRIS CERAMICA spa
LA FENICE srl
MARAZZI spa
POLIS spa
RONDINE GROUP spa


CABOL OLEODINAMICA srl
CISMAC srl
CMC srl
COOLTECH srl
EUROSCREEN srl
GAMBARELLI IMPIANTI srl
GP III srl
IN.TE.SA. spa (gruppo Sacmi)
ITALFORNI srl
ITEC srl
KER BELL
LABOCER srl
NUOVA ERA srl
NUOVE OFFICINE ANCORA spa
OFF. MECCANICHE F.LLI ROSSI FU CESARE spa
OFFICINE CMC srl
OMAC srl
OMIS spa
SACMI scrl
SURFACE INSPECTION
TECNO ITALIA srl
TECNOFERRARI spa
TECNOMEC BORGHI srl
TSC spa


ADESITAL spa
LITOKOL spa


COLORVEGGIA spa (gruppo Bonet)
COVER spa
FERRO spa
SMALTICERAM UNICER


ANTEO spa
FERRARI INTERNATIONAL 2
ITALAUTOCAR srl
RCD srl


CEM srl
MOBEL 80
NUOVA MAPA srl


BASKET PLATFORM spa
GALLOTTI spa
ITALKERO spa
LEADER srl
METALIFT srl
P.M. GROUP spa
SAFER SICOM srl
TECNOTEST srl


BARALDI FLLI spa
COTTO CALVETRO srl
DOMUS IMPIANTI srl
DUROCEM spa
FRACAVALLO GIULIANO
FUTUR GLASS srl
ITALFUM srl
MATRICOR
PESCALE spa
SCALABRINI PAVIMENTI
SICALOR srl
SICURPAL srl
SOFIT
VEZZANI spa


COCCONI srl
D&D STUDIO srl
IDROTECNICA srl
RIGON STUDIO srl
STUDIO COSCELLI


100 case
ADESPAN spa
IN CANTIERE
PANINI spa


BORGHI spa
G3 FERRARI spa
GLEM GAS spa
ITALKERO spa
MO-EL spa
NO LIMITS srl
SANITAL ITALIANA srl
TERIM spa
WATER LINE srl
WORGAS BRUCIATORI srl


BONIFICHE SCOLTENNA PANARO
COOLTECH srl
ENICHEM GRUPPO ENI


PROTEO ENGINEERING


CHERITMO
CLASSIC HOTEL
JU
PAVAROTTI INTERNATIONAL srl


AIMAG spa
BONIFICA BURANA
CAMERA DI COMMERCIO EMILIA ROMAGNA
CEPAV 1 spa
COMUNE MODENA
COMUNE SASSUOLO
CONFESERCENTI
PROVICIA MODENA
SNAMPROGETTI spa
UNIVERSITA’ DEL PROGETTO


EUROLAB srl
EUROMECCANICA


CARPENFER spa
CARPENTERIA 2000 srl
CML
FALAVIGNA spa
TECHNO PLASTIC srl


AGAZZANI srl
CENTAURO spa
EMMEGI spa
IMAL srl
MAGIC spa
MLA srl
PROCESS srl
RINALDI srl
SICAR spa
STB spa
STROMAB srl
SUERI GROUP spa
WOODLINE


MB MARMI
VEZZANI spa


BETT SISTEMI srl
BREVINI GROUP srl
BUCCI INDUSTRIES
COMMERSALD GROUP spa
GALLINARI spa
GIULIANI IGMI spa
IEMCA spa
NITTY GRITTY srl
SAU TOOL spa


DONNE da SOGNO srl
DOPPIA FIRMA (ARMATA DI MARE)
ENERGIE JEANS
LORENA ‘O’
MANDARINA DUCK
MARELLA GRUPPO MAX MARA spa
RIZZI spa
SICEM spa (MARCHESE COCCAPANI)
SPAZIOMODA BOLOGNA srl
MODA
UMBERTO SEVERI spa


ABI TRAILERS srl
BREVINI GROUP spa
GOSAM srl


FILCAR spa
GIULIANO spa
MB ENGINEERING srl
OMPI srl
RAV RAVAGLIOLI spa
SICAM srl (Gruppo Bosch)
TECO srl


BAUMER srl
BOCEDI srl
CAM (gruppo) spa
FORPACK srl
GB GNUDI spa
PARTENA spa
TETRA PACK spa


EMILPLASTICA srl
LAPIPLAST
POPTAR srl
TEDESCHI GOMMA SINTETICA srl
VAL INTERNATIONAL srl (VIRIDIUM)


ECOTEC srl
JET srl
MOTOR POWER CO
OMAC srl
PARKER CALZONI (ex Riva Calzoni)
RDC srl
SAI MOTORI spa
SAMHYDRAULIC (BREVINI GROUP spa)


KMP spa
LAG spa


EMILPLAST srl
VEPA srl


EXPERT SYSTEM srl


AREA CARGO srl
FAGIOLI spa
FRATTI srl
SAIMA AVANDERO


ANTENNA 1
CERAMICANDA TV
MTV MUSIC TELEVISION EUROPE
NAZIONALE CANTANTI
RADIO BRUNO srl
RAI (fornitore certificato)
SUPERSIX
TELEMODENA

Servizi

Portfolio

News

PrivacyPolicy del sito

LA PRIVACY POLICY DI QUESTO SITO

CONTENUTO DELLA PRESENTE PAGINA :

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web del presente sito per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo:

http://www.mediapartner.it

corrispondente alla pagina iniziale del sito di cui questa pagina fa parte.

L’informativa è resa solo per il sito sopra citato e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.
L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

La Raccomandazione e una descrizione di sintesi delle suefinalità non sono riportate inquesto sito masono rintracciabili sul web tramite il sito del GarantedellaPrivacy.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.
Il “titolare” del loro trattamento Videostudio1 s.n.c. per la protezione dei dati personali, che ha sede in via Rossini 2, 42013 Veggia di Casalgrande (Re).

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.

I dati comunicati potranno essere comunicati o diffusi a terzi (Corrieri,Spedizionieri,EntePoste) per esigenze connesse all’invio di materiale informativo o per gestire le richieste di informazioni e inviare il materiale commerciale o promozionale richiesti e le relative informazioni di dettaglio.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (richieste di contatto generico, richieste di preventivi, richiesta di iscrizione a newsletter, risposte a quesiti, richieste specifiche, richieste relativamente a prodotti o servizi, ecc…) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solocaso in cui ciò sia a tal fine necessario.
I dati forniti sono raccolti e trattati da Videostudio1 s.n.c. in armonia con le proprie finalità connesse e strumentali all’attività Aziendale come descritte nelle pagine di presentazione del presente sito.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sessanta giorni.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

COOKIES

Definizione di Cookie:
I cookie sono piccoli files di dati compsti da lettere e cifre che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da utilizzare nel corso della navigazione sul sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di tempo (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato per la navigazoine (computer, tablet, smartphone) in base alle impostazioni del browser utilizzato. Esistono tecnologie similari (GIF controllabili, web beacon, e forme di storage locale di HTML5, ecc…) possono essere utilizzati per raccogliere informazioni sul comportamento dell’utente e sull’utilizzo dei servizi.

Tipologie Cookie (le seguenti definizioni contengono citazione dal sito del Garante della Privacy)

a. Cookie tecnici.
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.

b. Cookie di profilazione.
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso.

c. Cookie di terze parti.
I cookie detti “di terze parti” sono utilizzati nella navigazione del sito per la profilazione degli utenti ma sono stati installati da altri siti navigati in precedenza anche da diverso tempo. Essi vengono utilizzati per personalizzare la navigazione, per proporre messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nelle precedenti navigazioni in rete, per compilare statistiche di marketing relativamente ai gusti e alle preferenze degli utenti del sito.

Come gestire/abilitare/disabilitare i Cookie:
La gestione dei Cookie è interamente affidata ai browser; essi possono essere gestiti nei relativi pannelli di controllo che cambiano in base alla versione, l’aggiornamento, la traduzione del browser stesso.
Di seguito riportiamo alcuni link dei principali browser attualmente in uso utili per gestire le impostazioni del browser nei confronti dei Cookie:
Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/ie10-win8-privacy-statement
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Quali Cookie utilizza questo sito:
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito usa cookie tecnici di sessione, cookie analytics e cookie di funzionalità.

In praticolare cookie analytics sono di Google Analytics (Google Inc.):
Google Analytics può raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo. Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
Privacy Policy Google Inc.: http://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
L’utente può disabilitare in modo selettivo l’azione di Google Analytics installando sul propriobrowser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l’azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

I cookies utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Disabilitare i cookie potrebbe impedire all’utente di utilizzare alcuni servizi o accedere ad alcune sezioni del sito.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta a Videostudio1 s.n.c. o comunque indicati in contatti con gli uffici per sollecitare l’invio di materiale informativo o altre comunicazioni.

Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell’art 157 del d.lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati sia in forma cartacea che elettronica e consiste nella conservazione, archiviazione, utilizzo, comunicazione e diffusione – come specificato nel capitolo “LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI” del presente documento – dei dati comunicati.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Si ricorda che la cancellazione del nominativo dall’archivio dati di  Videostudio1 s.n.c. comporta la rinuncia a tutti i servizi offerti dall’Azienda.
Le richieste vanno rivolte a Videostudio1 s.n.c. tramite i form di contatto presenti sul sito,  tramite telefono o fax presenti sul sito.

 

ACCESSO AL PRESENTE DOCUMENTO

La presente informativa sulla privacy è consultabile in forma automatica dai più recenti browser attualemte diffusi per i diversi sistemi operativi.
Considerando che lo stato di perfezionamento dei meccanismi automatici di controllo non li rende attualmente esenti da errori e disfunzioni, si precisa che il presente documento costituisce la “Privacy Policy” di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamenti.

 

La promozione della notorietà della marca sul web

Per quanto attiene al mondo della Rete la notorietà della marca viene spesso confusa con il numero di accessi al sito web dell’azienda oppure alla posizione del sito sui Motori di Ricerca. Entrambe le tesi sono contraddittorie e tale contraddizione forse si spiega, dal lato dell’azienda, con le difficoltà di comprendere le potenzialità e i limiti attuali del Web – che è uno strumento di comunicazione piuttosto recente – e, dal lato di software house e web agency, con un approccio troppo tecnico alle tematiche dell’informatizzazione – un approccio che spesso tende a ignorare o a sottovalutare i complicati meccanismi che regolano la comunicazione della marca – . Iniziamo perciò col precisare cos’è la notorietà della marca. La brand awarness o notorietà della marca è la misura in cui i potenziali clienti sono in grado di riconoscere che una certa marca è presente in una determinata classe di prodotti. Si tratta di un fenomeno che si sviluppa lungo un continuum che parte da un iniziale sentimento di incertezza sul riconoscimento della marca fino al punto in cui il consumatore percepisce una certa marca come l’unica possibile in una determinata classe di prodotti.

Poniamo ora l’esempio di due aziende concorrenti, che commercializzano vini doc mediante l’e-commerce. Entrambe le aziende cercheranno, come giusto, la miglior visibilità possibile sul web. Domandiamoci allora quale sia la strategia migliore per ottenere questo obbiettivo. Semplificando i termini del problema, ipotizziamo che la Cantina F.lli Rossi investa risorse, anche consistenti, per apparire nella prima pagina dei principali Motori di Ricerca con il termine “vino”. Chiaramente il sito web di quest’azienda riceverà un gran numero di visite. Tuttavia, data la genericità del vocabolo “vino” , domandiamoci quante di queste visite siano casuali e quante siano il frutto di ricerche mirate; e, tra queste ultime, quante siano le visite di potenziali clienti e quante, invece, quelle di semplici curiosi. Ipotizziamo ora che il suo concorrente, la Cantina F.lli Bianchi, investa il proprio budget – magari inferiore – nella promozione di parole chiave più specifiche, quali i nomi dei suoi prodotti: “Rosso d’autunno” , “Bianco d’autore”…   Per quanto il numero complessivo di visite sia di molto inferiore, possiamo immaginare che quasi tutte queste visite siano il frutto delle ricerche mirate di appassionati di vini e quindi di potenziali clienti. Possiamo anche ipotizzare che questi “enonauti” abbiano già sentito parlare dei prodotti della Cantina F.lli Bianchi – o attraverso il web o attraverso altre esperienze come degustazioni, fiere, pubblicità – e il loro interesse si sia spinto al punto da compiere una ricerca mirata sul web. Che almeno una parte di loro abbia già gustato questi vini, apprezzandoli al punto di ricercarli in Rete. Che tra gli “enonauti” ci siano persone che già abbiano acquistato vini in Rete.

In uno scenario di questo tipo, quale delle due aziende trarrà il maggior giovamento dal commercio elettronico ?   La Cantina F.lli Rossi, il cui sito riceve un gran numero di visite non qualificate, o la Cantina F.lli Bianchi, il cui sito viene visitato prevalentemente dai clienti abituali o da nuovi potenziali clienti ?   Da questo esempio si evince che non sempre un maggior numero di visite è il mezzo migliore per conseguire la notorietà della marca sul web.

Valutando gli obbiettivi di trade marketing dell’azienda e le problematiche tecniche del web marketing, Media Partner è in grado di sviluppare per il vostro sito internet la miglior strategia per conseguire la notorietà della marca all’interno della Rete.

Il sito web come strumento di fidelizzazione del cliente

Cos’è la fedeltà alla marca ?   La brand loyality o fedeltà alla marca è un fenomeno in qualche modo proporzionale al tempo di “navigazione” del consumatore all’interno del mondo della marca. Un mondo fatto di elementi tangibili, come le caratteristiche tecniche e organolettiche dei prodotti, e intangibili, come l’insieme di enunciazioni – che si esprimono con azioni, parole, immagini, simboli, colori e suoni – con le quali la marca comunica sé stessa al target. La comunicazione è quindi uno degli elementi fondanti del concetto di fedeltà alla marca. In che modo un sito web può essere d’ausilio alle strategie che mirano a fidelizzare i clienti alla marca ? Attraverso statistiche dettagliate e analisi Mediapartner è in grado di valutare in che misura il sito web istituzionale è rispondente alle logiche della brand loyality.

Per esempio quanti, tra i visitatori dell’ultimo mese, hanno deciso di tornare almeno una seconda volta sul vostro sito internet e navigare al suo interno ?

Quanti sono i visitatori che hanno visitato il vostro sito per reale interesse e quanti, invece, quelli che ci sono capitati per caso ?  Come fare per aumentare il numero di visitatori del sito che siano realmente dei clienti potenziali ?

Quali sono gli argomenti più apprezzati del mio sito ?   E quali sono i prodotti più visitati ?    E’ possibile evincere dal traffico del sito internet se un certo prodotto desta l’interesse del mercato ?   C’è corrispondenza tra questo interesse e il volume delle vendite ?  Da dove provengono i visitatori del mio sito ?   C’è corrispondenza tra questo dato e la distribuzione del fatturato nei diversi Paesi ?   E’ infine possibile aumentare il numero di visite provenienti da un certo Paese ?    Media Partner è in grado di rispondere a queste domande. Partendo da un’analisi dettagliata del traffico, la nostra agenzia di comunicazione può affiancare la vostra azienda nelle attività strategiche legate alla Rete. Grazie al nostro staff di giornalisti, fotografi, grafici, troup video e programmatori informatici il vostro sito diverrà lo strumento ideale per compiere una serie di operazioni di marketing che, anche con un budget limitato, possono garantire un grosso ritorno sia nel lungo che nel breve periodo, nonché un feedback puntuale e preciso dei risultati conseguiti.

L’approccio crossmediale

Sull’edizione italiana di Wikipedia non è presente la definizione delle parole “crossmedia” e “crossmediale”. Sull’edizione inglese invece è disponibile il termine crossmedia, associato a crossmedia communication:

Crossmedia (conosciuto anche come Cross-Media, Cross-Media Entertainment, Cross-Media Communication) rappresenta una proprietà dei media, un servizio, una storia o un’esperienza distribuiti su piattaforme tecnologiche che utilizzano diversi formati. Si riferisce al passaggio e ai collegamenti tra apparecchi e formati diversi e può essere presente in programmi di intrattenimento televisivo, nella pubblicità, nei giochi e nei formati basati sulla ricerca come ad esempio i giochi di realtà alternativa (Alternate Reality Games), in cui si stabiliscono dipendenze e rinvii tra i vari media fruiti attraverso i diversi apparecchi.

Crossmediale è in italiano un brutto neologismo che indica appunto la dimensione permessa dalla convergenza digitale per le attività di creazione e di distribuzione dei contenuti informativi o di intrattenimento, fruibili a richiesta in diversi formati e su diversi apparecchi.

Un esempio conosciuto è il programma della BBC dedicato agli antichi Egizi: la serie di 6 documentari televisivi di un’ora è andata in onda in prima serata una volta a settimana, sul sito poi sono disponibili articoli di approfondimento, gallerie fotografiche e cronologie, nonché un gioco interattivo in cui si partecipa alla soluzione di misteri antichi.

In questo caso i media utilizzati sono la televisione e internet, e l’interattività è garantita da un gioco. In un secondo caso si ricorre invece al telefono cellulare: Chi ha rapito Rachel B., vincitore anche di un premio al Festival Milia di Cannes, è composto di 30 episodi che prevedono la lettura della trama, la scoperta degli indizi, l’interrogatorio dei sospettati e la ricerca del colpevole, come in un thriller che si rispetti.

Di questi e di altri formati crossmediali si è parlato 3 giorni a Milano, dal 27 al 29 marzo 2008, al Festival “More than Zero”, all’interno di un intenso programma di workshop trasmesso in diretta su Internet. Dell’approccio crossmediale si occupa poi il libro di Edoardo Fleischner Il paradosso di Gutenberg, edito da RAI-ERI (Roma 2007, pp. 560, euro 25).

In che cosa consiste il paradosso di Gutenberg evocato dal titolo? Nel fatto che i media radio-televisivi, giunti alla fase di maturità, dopo esser stati per decenni simbolo dell’informazione di flusso per la comunicazione a distanza, tendono oggi a fissarsi in grandi archivi o librerie di file digitali, “come fossero – scrive Fleischner – volumi di carta stampata”.

L’approccio crossmediale richiede, infatti, di avere   a disposizione un insieme crescente di risorse digitali da poter utilizzare, in base a un’opera di progettazione intelligente, nella costruzione di formati originali che ri-viaggiano su dispositivi diversi (la televisione, il telefono, la rete internet).

La combinazione della digitalizzazione delle risorse (testi, foto, disegni, registrazioni audio e/o video, ecc.) e la distribuzione multimodale e multicanale   dei prodotti/servizi agli utenti riconfigurano l’industriale editoriale e quella dei mass-media in un sistema delle comunicazioni, che prevede nella grande maggioranza dei casi la trasformazione dei lettori/spettatori in produttori interattivi dei contenuti.

Il processo ha investito tutta la filiera di produzione dell’industria dei contenuti: dalle attività di ideazione e di progettazione ai processi di produzione, dai sistemi di distribuzione e di connessione ai dispositivi e agli apparati di fruizione e di interazione. Le parole chiave che discendono da questa lettura sono quattro e precisamente:

  • la crossmedialità, come progettazione che serve a creare prodotti informativi e di intrattenimento in grado di attraversare tutti i media;
  • il “Grand   Master”, ossia l’archivio mastro che raccoglie e struttura le risorse digitali a disposizione;
  • la “molti-medialità”, ossia l’uso di tutti i possibili terminali esistenti (dalla sala cinematografica al televisore, dalla play station al computer, dalla carta stampata al telefono cellulare);
  • il Media on Demand, come modello avanzato di fruizione quando, come e dove vuole l’utente.

Sotto a ogni parola chiave si può individuare un supporto o un’infrastruttura tecnologica: così la crossmedialità richiede il primato del digitale, il “Gran Master” la gestione di database delle risorse, la “molti-medialità” la connessione di rete attraverso il protocollo Internet e il Media on Demand lo sviluppo di terminali sofisticati, ma di facile uso e di elevato design.

Da http://editoria.let.uniroma1.it/multimediale/2008/03/lapproccio-crossmediale.html

Contatti

MEDIA PARTNER
VIDEO STUDIO 1



Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati come descritto nella PrivacyPolicy del sito